Roma, (TMNews) - La polizia australiana ha smascherato una banda di giovani studenti delle superiori che venivano reclutati dai cartelli della droga per importare nel Paese sostanze illecite.Il servizio delle dogane, infatti, ha riferito che gli studenti venivano invitati a fornire i loro indirizzi di casa in modo che i pacchi contenenti droga e sostanze stupefacenti venissero recapitati direttamente a destinazione. In cambio, gli studenti ricevevano poche centinaia di dollari.Le autorità locali però hanno smascherato il sistema di traffico illecito. "In questo tipo di situazioni - ha riferito il direttore regionale Tim Fitzgerald - lo studente viene avvicinato dai criminali e ingannato dalla possibilità di guadagnare qualcosa. È il cosiddetto "denaro facile" che arriva solo per ricevere un pacco che nasconde sostanze illegali".Immagini: Afp