Lecce, (TMNews) - Trasportavano un ingente carico di marijuana dall'Albania all'Italia. Sono stati arrestati nel Canale d'Otranto i due scafisti di Valona che a bordo di un gommone di circa 5 metri cercavano di raggiungere le coste leccesi.Il sequestro dell'imbarcazione, carica di quintali di marijuana, è avvenuto nel corso di un'operazione nata da investigazioni di vari reparti della Finanza. I trafficanti, provenienti dall'Albania, contavano sulla complicità del buio notturno e delle avverse condizioni del mare per poter raggiungere l'Italia senza essere scoperti dalle forze dell'ordine. Ma i mezzi aeronavali delle Fiamme Gialle li hanno intercettati e , dopo un breve inseguimento, la motovedetta della Finanza ha bloccato la corsa del gommone in fuga. I finanzieri hanno quindi arrestato gli scafisti, di 42 e 20 anni, e proceduto col sequestro di droga e gommone.