La gdf scardina un'organizzazione italo-marocchina