Palermo (askanews) - Dramma della follia a Palermo dove due persone sono rimaste ferite nell'incendio di un casolare nella zona di Ciaculli, nella periferia est della città. Si tra di un ragazzo e una ragazza senza fissa dimora che avevano trovato riparo all'interno di una tenda montata nel piccolo edificio.

A innescare le fiamme sarebbe stato un gesto volontario da parte di sconosciuti. Forse con una bottiglia molotov o una bomba carta lanciata dentro il casolare, attraverso una finestra. I due feriti sono stati ricoverati all'ospedale Civico con gravissime ustioni su tutto il corpo.

A chiamare i soccorsi è stata la stessa ragazza che ha telefonato ai Vigili del fuoco. I due hanno riportato ustioni su tutto il corpo. Il ragazzo è il più grave. Ricoverato in Seconda rianimazione, ha il 50% del corpo ustionato. La ragazza, invece, ha ustioni sul 20% del corpo.