Roma, (TMNews) - "Vorrei attirare l'attenzione anche sulla distribuizione del reddito. Da quasi vent'anni è in atto una tendenza alla concentrazione del reddito che penalizza i più deboli. Nei paesi dell'area euro serve una piùequa partecipazione ai frutti della produzione della ricchezzanazionale": a dirlo il presidente della Bce Mario Draghinella sua lectio magistralis all'università Luiss di Roma. "Così facendo - prosegue Draghi - si contribuisce a diffondere la cultura delrisparmio, e dunque della compartecipazione". Secondo Draghi i governi devono puntare alla coesione socialeinnanzitutto "rimuovendo le barriere che limitano le opportunitàdegli individui di perseguire i loro progetti, che ne fannodipendere i percorsi di vita dalle origini familiari".