Genova, (TMNews) - "Nel 2013, nonostante un taglio dei trasferimenti dello Stato di circa 50 milioni di euro e la mancanza di un'autonomia impositiva degli enti locali, siamo riusciti a ridurre la spesa corrente e l'indebitamento del Comune, mantenendo sostanzialmente inalterati i servizi". Lo ha sottolineato il sindaco di Genova, Marco Doria, durante la tradizionale conferenza stampa di fine anno, a cui hanno presoparte anche alcuni membri della giunta.