Roma, (askanews) - Brucia a Seoul l'immagine di Kim Jong-Un, il giovane dittatore della Corea del Nord, dopo che il regime comunista ha completato con successo il suo primo test con una bomba all'idrogeno, nettamente più potente di una bomba atomica ordinaria.L'annuncio a sorpresa mercoledì del test della bomba H, accolto con notevole scetticismo dagli esperti, ha scatenato condanne immediate in tutto il mondo.La Corea del Sud e il vicino Giappone hanno denunciato una palese violazione delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, mentre la Casa Bianca ha promesso una reazione "appropriata" alle "provocazioni" di Pyongyang.Una bomba all'idrogeno, o bomba termonucleare, utilizza la tecnica della fusione nucleare e produce un'esplosione molto più potente di una deflagrazione dovuta alla fissione, generata da uranio o plutonio.In risposta al quarto test nucleare nordcoreano, Seoul ha annunciato che tornerà a diffondere i suoi messaggi di propaganda anti-Pyongyang.(immagini Afp)