Seoul, (TMNews) - Una passeggiata glamour nelle vie dello shopping di Seoul: Fleur Pellerin, ministro francese dell'Innovazione, torna nel suo Paese d'origine, la Corea del Sud, dove è diventata oggetto di ammirazione ed è stata eletta a simbolo nazionale, prima persona di origine sudcoreana ad essere entrata nell'esecutivo francese. Fleur si è concessa una passeggiata nel quartiere alla moda di Gangnam, protagonista del tormentone del cantante Psy, seguita passo passo dalle telecamere: il ministro non era mai tornato in Corea del sud dopo essere stata adottata all'età di sei mesi da una coppia di francesi.Per l'occasione ha scelto di indossare un soprabito scuro e scarpe in tinta: un abbigliamento sobrio ed elegante, con gonna sotto il ginocchio. I look sfoggiati nei primi appuntamenti istituzionali, che avevano fatto discutere per la lunghezza delle gonne, giudicati poco appropriati, sono un ricordo del passato: orli allungati per il giro in centro e gli incontri con le personalità politiche, tra cui il primo ministro e il sindaco di Seoul, e con i dirigenti di gruppi industriali come Samsung e Hyundai Motors. Dopo la Corea del Sud, la Pellerin andrà in Giappone.(immagini Afp)