Roma, (askanews) - Dopo il caldo torrido, scendono le temperature e sull'Italia si sono abbattuti violenti nubifragi con forti raffiche di vento. A Palermo le strade si sono trasformate in veri e propri fiumi in piena. E si cominciano a contare i danni, con alberi spezzati e caduti in strada.In via Imperatore Federico un albero si è schiantato su due auto, fortunatamente senza colpire persone. Lo stesso è accaduto al Foro Italico e in via Filippo Parlatore, dove un automobilista si è salvato uscendo in tempo dall'abitacolo.Altri alberi sono caduti nella zona del Ponte Corleone e nel parco della Favorita. Decine le chiamate alla sala operativa dei vigili del fuoco. E per diverse ore il traffico è andato in tilt in tutta la città siciliana, a causa dei sottopassaggi allagati.