Nella scuola 33.300 fra insegnanti e Ata chiedono di andare in pensione: erano 25mila lo scorso anno. Sono 25mila docenti, 300 presidi, 8mila ausiliari, tecnici e amministrativi.
Gli interessati.
Docenti e personale Ata classe 1951: interessato chi ha raggiunto i 67 anni o i 41 anni e 10 mesi di contributi.
La verifica dei requisiti.
Per il primo anno è l'Inps a dover effettuare la verifica dei requisiti. Prima i controlli per avviare la procedura erano svolti dagli uffici scolastici regionali.
Il tavolo.
Per limitare i disagi che stanno rallentando le procedure sarà istituito un tavolo ministero dell'Istruzione e Inps per velocizzare il dialogo fra sistemi informativi.
Nomine bloccate.
Senza sapere esattamente quanti andranno in pensione non è possibile fare tutte le nomine e attivare trasferimenti.
La soluzione di viale Trastevere.
I posti vacanti non coperti da nomine a settembre saranno occupati da supplenti con incarico annuale.