Milano (TMNews) - "E' una disastro, un disastro, una vergogna - ripete incredula questa signora, dando voce alla rabbia e alla tristezza di migliaia di brasiliani alle prese con la peggiore sconfitta della loro storia nella semifinale del Mondiale, finita 7 a 1 per la Germania. Era il campionato del mondo di calcio che giocavano in casa, quello che non potevano perdere e invece si è trasformato in in incubo a Belo Horizonte. Qualche tifoso non ha retto fino alla fine. "Il mio cuore non ce la fa, 5 a 0 è abbastanza. La Germania è più forte e basta" dice questo ragazzo abbandonando la partita e risparmiandosi gli altri due gol tedeschi e le lacrime di tutto lo stadio che ha accompagnato l'uscita dei giocatori fra i fischi. La rabbia dei tifosi è sfociata in qualche momento di tensione fuori dallo stadio subito sotto controllo, ma resta il rischio che la sconfitta faccia riesplodere le proteste pre mondiale finora sedate dal tifo per la nazionale. Intanto qualche tifoso ha deciso di consolarsi facendo festa con balli e canti.(Immagini Afp)