Genova, (askanews) - Disagi a Genova per lo sciopero dei lavoratori delle società partecipate dal Comune. Gli autobus sono rimasti fermi nelle rimesse ed è stata sospesa la raccolta dei rifiuti. Braccia incrociate anche per i lavoratori di Genova Parcheggi e di Aster, che si occupa della manutenzione delle strade e delle aree verdi.Per protestare contro la delibera sulle partecipate approvata la settimana scorsa dal consiglio comunale, Cgil, Cisl e Uil hanno indetto anche un corteo che, dopo aver attraversato il centro cittadino, ha raggiunto Palazzo Tursi, sede del Comune, blindato da decine di poliziotti in assetto antisommossa.Alcuni manifestanti sono rimasti in via Garibaldi a scandire slogan contro il sindaco Marco Doria e la sua giunta, altri hanno assistito alla seduta odierna del consiglio comunale, interrompendola più volte con urla e fischi.Una delegazione di lavoratori e sindacalisti è stata poi ricevuta dai capigruppo, a cui è stato chiesto di ritirare la contestatissima delibera che prevede il blocco degli aumenti salariali se i conti delle società saranno in rosso come spiega Maria Pia Scandolo della Cgil."Noi chiediamo un confrontoe l'apertura di un tavolo per chiarire le prospettive e il futuro, perchè comunque si parla di tanta occupazione più di 4.000 persone e di servizi per la cittadinanza".I lavoratori hanno chiesto la comprensione dei genovesi, nonostante i disagi causati perchè sono molto preoccupati per il loro futuro.