Roma, (askanews) - E' la prima ginnasta indiana ad andare alle Olimpiadi. Dipa Karmakar, 22 anni, si è qualificata per i Giochi di Rio, e pensare che all'inizio non era così appassionata di questa disciplina e non immaginava neanche lontanamente di diventare una campionessa. E' cresciuta in una famiglia di sportivi, suo padre era un istruttore di sollevamento pesi e l'ha spinta a provare la ginnastica artistica."In realtà non mi appassionava così tanto - racconta Dipa- ma dopo aver vinto tre ori e due argenti ai campionati juniores, nel 2007 tutto è cambiato".E' una delle pochissime ginnaste a eseguire un esercizio molto pericoloso."Sono una delle 5 donne al mondo a fare il Produnova, il salto al volteggio più difficile e rischioso. Ho iniziato a farlo in gara nel 2014 ai Giochi del Commonwealth".Il suo istruttore è fiero di lei, così come l'India che si vede rappresentata anche in questa disciplina, e racconta un aneddoto particolare. Dipa aveva i piedi piatti, poco adatti a una ginnasta. "Quando è arrivata nella nostra palestra non le abbiamo detto nulla dei suoi piedi, ma in sette mesi con un allenamento particolare siamo riusciti a trasformarla in una ginnasta con i piedi dalla curvatura perfetta".