Roma, (TMNews) - Diminuisce drasticamente, dal 16% al 5%,il numero dei ragazzi italiani che saltano la colazione e questoanche grazie all'esempio dei genitori: se loro fanno colazione,aumenta del 50% la propensione dei figli a farla. Il dato emergedell'osservatorio Doxa/Aidepi.Esiste infatti un vero e proprio "fattore famiglia" cheinfluenza, positivamente, l'approccio al primo pasto dellagiornata. Quando la si vive con i propri parenti, ad esempio, laprima colazione non la salta quasi nessuno: il 91% dei componentila fa, si cerca di farla durare un po più a lungo, si preferisce godersela a casamangiando quasi sempre gli stessi prodotti o addirittura le stesse marcheall'interno del nucleo familiare.Quando si fa colazione in famiglia, equesto è uno degli elementi più interessanti emersi nel corsodell'indagine, ci si apre volentieri al dialogo: dichiarano diparlare spesso o a volte il 76% degli italiani. E di cosasi parla, quando si parla a colazione? Di cose molto pratiche: alprimo posto figura la pianificazione degli impegni dellagiornata, al secondo la scuola o l'asilo, poi seguonoil lavoro o iproblemi familiari (6%). Assolutamente tabù le notizie dipolitica e attualità, sport, e cultura.