Roma, (askanews) - Le primarie del Pd sono state "farlocche", con episodi di "voto di scambio", cosa che poi è "l'incipit che porta e ha portato a Mafia capitale". Lo ha dichiarato Alessandro Di Battista, deputato e membro del direttorio del Movimento 5 stelle, parlando davanti a Palazzo Chigi, a margine di una manifestazione contro il decreto "salva-banche"."Noi abbiamo attivisti qualificati, gli altri hanno truppe cammellate, voto di scambio. Di fatto poi mafia Capitale inizia così. Se ci fate caso, prima si truccano le primarie, poi si finice a mafia Capitale e oggi il Pd oltre a truccare bilanci e decreti, trucca le primarie"."Nel Movimento 5 Stelle contano i programmi, le idee e le soluzoni per la città - ha aggiunto Di Battista - negli altri partiti contano i soldi, gli oboli che dei capibastone, spesso legati a cosentiniani, camorra e mafia Capitale, danno affinché vengano premiati i soliti candidati renziani".