Roma, (askanews) - "Noi chiediamo un incontro ufficiale con il prefetto perché secondo il Movimento 5 Stelle il Comune di Roma deve essere sciolto per mafia" ha dichiarato il deputato M5S Alessando Di Battista, uno dei componenti del direttorio, durante unaconferenza stampa in Campidoglio, a seguito dell'inchiesta sulleconnessioni romane tra mafia e politica."E' drammatico unire la parola Roma con la parola mafia, ma è opportuno che i cittadini romani ne prendano coscienza, votare sempre gli stessi è votare questo sistema criminale e chiudere gli occhi di fronte a queste tragedie fa sì che le periferie di Roma sianodiventate come Bogotà, il Bronx, quartieri dove non esiste più legge e le risorse vengono totalmente dissipate dalla corruzione - ha proseguito - a Roma la corruzione ci costa 5 miliardi di euro l'anno, una cifra con cui daremo il reddito di cittadinanza per un anno a 500mila romani. Mezzo milione di romani avrebbe un reddito di cittadinanza, la disoccupazione che c'è a Roma verrebbe risolta solo con la lotta reale alla corruzione".