Roma, 12 gen. (askanews) - Chi mette in dubbio la civiltà di Napoli e dei napoletani sbaglia. È il pensiero del sindaco di Napoli Luigi De Magistris che, per primo, ha reso omaggio alle ceneri di Pino Daniele ospitate nella Sala dei baroni del Maschio Angioino a Napoli."E' in questi momenti, che sono i più difficili e i più profondi, che esce fuori la straordinarietà, la compostezza, il cuore, la passione e il sentimento dei napoletani. Lo si è visto in questi giorni, non è stato solo il flash-mob spontaneo, ma soprattutto si è visto nel silenzio dei funerali, allo stadio, nelle attestazioni che leggo sui social, nelle proposte che vengono fatte per Pino Daniele. Forse si è compreso solo in queste ore quanto indissolubile e profondo fosse il legame tra Pino Daniele, la sua storia, la sua musica e le sue canzoni che hanno attraversato la città di Napoli. Questo è molto bello e credo che rimarrà per sempre"."Il nostro compito e il è far sì che nel 2015,d'intesa con i familiari, ci possano essere tantissime iniziative che possano rendere ancora più radicato il legame tra Pino Daniele e la sua città" ha detto ancora De Magistris.