Leggenda del nuoto australiano attacca gli staffettisti