New York (TMNews) - Il Guardian Usa e Washington Post, che hanno pubblicato le rivelazioni di Edward Snowden sul Datagate , hanno vinto il premio Pulitzer. Si tratta di uno dei riconoscimenti giornalistici più prestigiosi e i due quotidiani lo hanno ottenuto nella categoria "servizio pubblico".Le due testate sono state premiate per aver portato a galla le rivelazioni della talpa Edward Snowden scatenando lo scandalo sul programma di controllo e intercettazioni messo in atto dalla National Security Agency americana.Al Guardian l'inchiesta è stata condotta da Glenn Greenwald, Ewen MacAskill e dalla film maker Laura Poitras che ha collaborato anche con Barton Gellman, il giornalista che ha guidato il lavoro sul Datagate per il Washington Post. Il premio ricorda quello conferito nel 1972 al New York Times per la pubblicazione dei Pentagon Papers, i documenti in cui si descriveva il coinvolgimento degli Stati Uniti nella guerra in Vietnam: anche in quel caso si trattò di una fuga di notizie.(immagini Afp)