Roma, (askanews) - Secondo la nuova direttrice Daria Bignardi l'identità di Rai3 resta soprattutto informazione e approfondimento culturale."Da un lato la sento istintivamente, secondo me ha un'identità che ha a che fare con l'informazione, Rai3 è la rete delle inchieste, e poi è la rete della cultura, che vuol dire di tutto, ma Rai3 ha una missione di approfondimento più di altre, che sono più portate all'intrattenimento. I punti di forza, che sono le inchieste e l'approfondimento culturale fanno l'identità della rete".Obiettivo che si prefigge la neodirettrice è "portare la rete nella contemporaneità, questo è un problema che ad esempio non ha Fabio Fazio, il suo è un programma contemporaneo dall'iniio alla fine, nei contenuti e nell'immagine - ha detto Bignardi - poi ci sono altri programmi, magari magnifici, che hanno un vestito un po' vecchio e che va attualizzato".