Kano, (askanews) - Dandal Kura Radio è la prima radio della Nigeria che spiega come reagire contro Boko Haram. Trasmette tre ore al giorno dal suo debutto nel 2015 nelle zone controllate dagli islamisti. Il direttore Umar Said Tudun-Wada spiega: "In quanto testata mediatica, uno dei principali mezzi che possiamo utilizzare per combattere l'insurrezione è informare gli ascoltatori, permettere di identificare i metodi, le strategie di reclutamento, perché la maggior parte degli insorti è stata reclutata tramite mezzi ingannevoli".Dopo l'offensiva nel 2015 di Boko haram in un villaggio isolato nel nord-est del paese, alla frontiera con il Niger, i residenti terrorizzati sono fuggiti dai massacri e dai saccheggi. Dalla disperazione è nata l'emittente, che si trova ad alcune centinaia di chilometri da Kano, grande città nel nord della Nigeria. Ora ci lavorano 30 persone, tra cui undici reporter. Gli studi si trovano in un edificio che ospita anche Radio Liberté, emittente privata di cui è sempre direttore Umar Said Tudun-Wada: "Dire agli ascoltatori come rispondere alle questioni comuni", aggiunge. "Come reagire quando un villaggio viene attaccato? Come reagire quando il governo dispiega le truppe sul posto? Cosa fare quando vedono truppe governative? Attraverso queste risposte, molte persone sono diventate attivisti nel senso buono della parola".(immagini Afp)