Rio de Janeiro (askanews) - Skateboard, baseball-softball, arrampicata sportiva, karate e surf: sono i 5 nuovi sport che faranno il loro debutto alle Olimpiadi di Tokyo nel 2020. In realtà per il baseball, e per il suo omologo femminile, il softball, si tratta di un ritorno, mentre per le altre 4 discipline sarà la prima sfida olimpica. La loro ammissione è stata decisa all'unanimità dal Comitato internazionale olimpico per la gioia delle federazioni che hanno portato a casa questa vittoria.

"Il karate rappresenta 191 paesi nel mondo - dichiara soddisfatto Antonio Espinos, presidente della Federazione mondiale di karate - è uno sport universale, praticato in ogni angolo del mondo, ovunque voi andiate trovate il karate. E ha dei grandi valori, sociali ed educativi. Il 70% di chi lo pratica ha meno di 14 anni".

Per alcuni, come Fernardo Aguerre, presidente dell'associazione nazionale surf, è una vittoria che va oltre lo sport. "Non si tratta solo di una competizione di surf - dice - si tratta della cultura del surf, ecologia, yoga, cibo organico, tutte cose che sappiamo sono buone per noi. Sarà una spinta, molto delicata, verso un futuro migliore".