Roma, (TMNews) - Il supertifone Haiyan ha raso completamente al suolo la loro casa. Sono rimaste senza niente, senza cibo, nè vestiti. Charlotte e Charlenne sono due sorelle di 14 e 17 anni. Nate a Roma, vivono a Mayorga, vicino Tacloban, nelle Filippine. D'inverno abitano nell'arcipelago, insieme ai loro nonni. I genitori, invece, vivono a Roma dove lavorano ormai da vent'anni, con regolare permesso di soggiorno.Dopo aver ricevuto notizie allarmanti sul tifone, Emeleita ed Edwin, i due genitori hanno provato a rintracciare le ragazzine. Nulla di fatto: per giorni sono rimasti senza notizie.Da qui l'appello lanciato tramite l'agenzia di stampa TMNews a ricercare le due bambine. Appello raccolto dalla troupe di Rainews24 che ha trovato Charlotte e Charlenne e le ha riportate a Roma.Le due sorelline, con un volo proveniente da Dubai, sono arrivate all'aeroporto Fiumicino, dove hanno potuto riabbracciare i genitori che non vedevano da due anni.L'inviato Paolo Poggio racconta quei giorni di ricerca:"E' stata un'avventura perchè la cosa più facile è stata trovare Charlotte e Charlenne. La cosa più difficile invece è stata lasciare Tacloban e passare le frontiere. Ma alla fine ce l'abbiamo fatta".L'emozione dei genitori:"Sono molto contento. Ringrazio Dio, e tutta l'Italia. E il signor Paolo, che è troppo grande"."Molto emozionata. Oggi sono molto emozionata".A parlare, sul volto delle due ragazzine, l'espressione degli occhi. E poche parole:"I'm very happy". Ora sono di nuovo insieme. A Roma. Dove sono nate. Ma di cui non sono cittadine solo perchè i genitori, da 20 anni in Italia, sono filippini.