Gioia tauro, (TMNews) - Dal Brasile alla Calabria passando per i più importanti porti europei e italiani, Gioia Tauro in testa. E' il viaggio che compivano chili e chili di cocaina nascosti in borsoni all'interno di container che a bordo di navi mercantili partivano dal Sudamerica e attraversavano l'oceano per essere poi smerciati in tutta Europa. A tirare le fila del traffico internazionale di droga la 'ndrangheta e in particolare un sodalizio di cosche della zona ionica reggina. Un traffico enorme scoperto grazie ad una maxi operazione che ha coinvolto la Guardia di Finanza di Catanzaro, la polizia brasiliana e di molti paesi europei. 44 in tutto gli arresti, 24 eseguiti dalle Fiamme Gialle italiane nei confronti di affiliati di cosche e 20 eseguiti dalla Polizia brasiliana. In tutto, in meno di due anni, sono stati sequestrati 2.000 chili di stupefacente.