Via alla delicata partita delle nomine. Viceministri e sottosegretari, presidenze delle commissioni, vertici delle partecipate: sono 350 gli incarichi da assegnare entro il 2018. Sul fronte della squadra di governo in arrivo 8 viceministri, 35 sottosegretari e gli staff di palazzo Chigi e ministeri: le nomine politiche sono 43, 45 per spoil system e 97 negli staff. Sono 73 gli incarichi da assegnare in Parlamento, fra cui spiccano 4 capigruppo, 28 nelle commissioni permanenti, 24 alle bicamerali. Poi 16 di autogoverno della magistratura e uno alla Corte costituzionale. Otto le nomine nelle Authority: 5 Arera, 1 Antitrust, 1 Istat e 1 Italia digitale. Sono poi 83 gli incarichi in scadenza nelle partecipate: dalla Cdp alla Rai, da Gse a Sogei, da Eur spa a Centostazioni. Il primo dossier è Cdp (entro il 16 giugno). A fine giugno scade il cda Rai. Le partecipate indirette sono 48