Manila (askanews) - L'Asia in marcia per il clima. Migliaia di persone hanno manifestato a Manila e a Tokyo per reclamare delle azioni contro il cambiamento climatico, nel quadro delle marce previste nelleprincipali città del mondo alla vigilia della Conferenza sul Clima di Parigi.A Manila, tra trafficatissime strade di una delle città più popolate al mondo, hanno manifestato studenti,attivisti, religiosi, in un corteo variegato che ha chiesto di ridurre le emissioni di gas serra responsabili dei cambiamenti climatici che sono alla base dei cicloni che colpiscono il Paese. Le Filippine sono considerate come uno dei Paesi più a rischio a causa del riscaldamento climatico.Anche a Tokyo centinaia di persone hanno manifestato esponendo slogan che chiedono di agire ora. "Sono qui per chiedere di proteggere i tanti animali in via di estinzione a causa del surriscaldamento del pianeta", dice Masako Ikeda del Wwf. "Ogni Paese ha i suoi interessi, ma questa volta si tratta di un problema che riguarda tutto il pianeta. Mi auguro quindi che i rappresentanti politici collaborino a prescindere dai singoli interessi per trovare una soluzione", aggiunge Riko Sata, anche lei membro del Wwf. A Parigi domenica sono attesi 150 capi di stato per il vertice mondiale sul clima.(immagini Afp)