Madrid (askanews) - Da lavapiatti a chef stellata. Maria Marte è l'unica cuoca donna a guidare un ristorante con due stelle Michelin a Madrid. Partita dal suo Paese la Repubblica Dominicana, nel 2003 per coronare il sogno di diventare cuoca, Marte entra dalla porta di servizio del ristorante madrileno Club Allard. Solo dieci anni dopo sarà lo chef a capo di un due stelle. "Ho iniziato lavando i piatti per riuscire a entrare in cucina. Spesso non potevo andare a casa, non potevo prendermi un taxi e non potevo neanche dormire per strada. Erano giorni di duro lavoro. Iniziavo la giornata senza sapere quando sarebbe finita"Ma tutte queste fatiche sono valse a qualcosa: prima divenne il braccio destro del cuoco, nel 2011 il ristorante conquistò la sua prima stella e due anni dopo lei salì sul posto più alto della gerarchia in cucina. "Era una sfida che dovevo affrontare ma in ogni caso penso che ne sia valsa assolutamente la pena. Non nego di aver dovuto dormire sulle scale del ristorante non nego nulla di tutto questo"Nella cucina di Maria i sapori caraibici si fondono con quelli mediterranei: il rosmarino e l'origano si sposano col coriandolo dando vita a piatti che aspirano alla terza stella Michelin.(Immagini Afp)