L'Avana (askanews) - Tanti applausi e lacrime di commozione per Fidel Castro. L'ex presidente cubano, alla soglia dei 90 anni, si è concesso una nuova, breve comparsa pubblica in occasione della chiusura del congresso del Partito comunista di Cuba. Il padre della rivoluzione è stato acclamato da un migliaio di delegati presenti al congresso tenuto nel Palazzo delle conferenze dell'Avana, al grido corale di "Fidel, Fidel!".Fidel ha preso la parola e pur non nominando mai la morte ha tenuto un vero e proprio discorso di commiato: "Fra poco avrò 90 anni - ha detto - non mi sarei mai aspettato una cosa del genere. Presto sarò come tutti gli altri. Arriva il turno di tutti, ma le idee dei comunisti cubani resteranno""Questa potrebbe essere l'ultima volta che parlo in questa sala. Ho votato tutti i candidati e apprezzo l'invito e sono onorato di essere ascoltato", ha aggiunto Fidel nella commozione generale.Da parte sua, il partito unico non ha fatto alcun annuncio significativo e ha proceduto a una riorganizzazione di facciata del suo organo direttivo, proiettando il dominio della guardiarivoluzionaria verso il prossimo congresso del 2021.(Immagini Afp)