Palermo, (TMNews) - E' stata probabilmente una fuga di gas a provocare il crollo della palazzina a Caccamo, in provincia di Palermo, in cui una anziana ha perso la vita.L'edificio di due piani, che si trova in via Massimo D'Azeglio, è semicrollato dalla parte che dà sulla strada. I vicini di casa della vittima, Benedetta Sunzeri, di 82 anni, hanno raccontato di aver sentito, poco dopo le 7, un odore particolarmente acre, e successivamente l'esplosione.I soccorritori sono riusciti a trarre in salvo alcuni residenti, mentre altri si erano già allontanati da soli dal luogo del crollo. L'esplosione ha mandato in frantumi i vetri delle palazzine vicine, e una donna è rimasta ferita. Per sicurezza, i Vigili del fuoco hanno evacuato alcuni residenti che abitano nelle palazzine accanto a quella crollata. Quello di Caccamo è il secondo crollo in 48 ore tra Palermo e provincia.