Zagabria (askanews) - E' tensione fra Croazia e Ungheria sui rifugiati. La Croazia ha iniziato a trasportare i migranti verso la sua frontiera con l'Ungheria, mentre fatica a contenere sul territorio nazionale il flusso dimigliaia di rifugiati in cerca di una vita migliore nell'Europa occidentale.Due pullman carichi di migranti sono riusciti a varcare la frontiera ungherese.Dopo essere scesi, i passeggeri sono stati trasferiti su bus ungheresi che sono poi partiti per una destinazione sconosciuta. I due veicoli facevano parte di un gruppo di oltre venti mezzi, ognuno dei quali con a bordo oltre sessanta persone che erano arrivate alla frontiera nordorientale croata, cercando di passare attraverso l'Ungheria per raggiungere l'Europa occidentale.Il ministro degli Esteri ungherese ha accusato la Croazia di spingere i migranti a violare la legge, superando "illecitamente" i confini ungheresi. Zagabria ha affermato di non essere più in grado di gestire l'afflusso dei migranti.(immagini Afp)