Milano (TMNews) - Il sindaco di Firenze Matteo Renzi ci crede poco, ma tutto lascia pensare che il governo Letta abbia ormai i giorni contati. E' l'impressione, tra gli altri, del capogruppo del Pdl al Senato Renato Schifani che giudica "pessimo" l'inizio dei lavori della Giunta per le elezioni di Palazzo Madama che il 9 settembre dovrà decidere sulla decadenza di Silvio Berlusconi da parlamentare. Intanto il Cavaliere ha già registrato il videomessaggio con il quale dovrebbe annunciare lo strappo. Lo ha confermato Daniela Santanchè. "Noi abbiamo un leader che poi fa la sintesi delle posizioni quindi deciderà solo e esclusivamente Silvio Berlusconi. Il videomessaggio è pronto, deciderà lui quando diffonderlo, ma la cosa credo sia assolutamente imminente, so che l'ha registrato. Ho una certezza granitica, che il Popolo della libertà non è diviso, siamo un sol uomo con il presidente Berlusconi". Nonostante la professione di compattezza nel partito convivono però falchi e colombe e per il Cavaliere c'è sempre il rischio che queste ultime, dopo l'eventuale rottura, aiutino a formare una nuova maggioranza lasciandolo con le armi spuntate e senza più il seggio in Parlamento.