Parigi (TMNews) - Un patto per la stabilità e gli investimenti. È questo il senso dell'intesa trovata tra il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il capo dello Stato francese Francois Hollande, nel corso di un meeting a Parigi tra i vertici del socialismo europeo. Renzi ha parlato di un incontro che è andato "molto bene" e da parte sua, il padrone di casa ha spiegato i punti del confronto."Le priorità su cui ci siamo concentrati - ha detto Hollande - sono la crescita e l'occupazione e per farlo vogliamo utilizzare tutte le elasticità presenti nei patti per la stabilità e la crescita".I due leader hanno insistito anche sul tema del rilancio degli investimenti, ma anche di una più forte presenza dell'Unione europea sui temi del sociale. E per quanto riguarda la presidenza della Commissione Ue, Hollande a ribadito che i socialisti rispettano l'indicazione sul nome di Jean-Claude Junker.