Roma, (askanews) - Migliaia di giovani sono arrivati da tutto il mondo a Cracovia, in Polonia, per partecipare alla XXXI Giornata Mondiale della Gioventù (Gmg), entusiasti di incontrare Papa Francesco e pronti ad attenderlo ore per vederlo da vicino, scattargli una foto o assistere a una messa.

"L'Ho visto, era solo a 5 metri da me - dice entusiasta una ragazza polacca - è incredibile, di solito lo vedo in tv". "Fantastico, sono davvero felice di averlo visto dal vivo, con i miei occhi - racconta un altro - un momento indimenticable della mia vita spirituale, con il nostro cuore siamo con lui e salutiamo tutti i pellegrini che sono arrivati in Polonia".

Un mare di giovani in festa per le strade della città, giorno e notte.

"Qui non c'è odio, rabbia, gelosia, niente - afferma un pellegrino venuto dalla Germania - solo gioia pura, libertà e pace". "E' un po' una follia, vedi ragazzi di diversi paesi venire qui e condividere le propie idee, anche se sono diverse, siamo qui tutti insieme, è fantastico" dice una francese.

La paura del terrorismo sembra lontana. "Va tutto bene per ora - spiega un altro francese - c'è molta sicurezza, ci sono elicotteri ogni 30 secondi e polizia ovunque. Quindi non dobbiamo pensarci".