Yamoussoukro (askanews) - Ai tempi ormai lontani della Guerra fredda, si parlava di maggioranze bulgare. Il presidente della Costa d'Avorio, Alassane Ouattara, 73 anni, è stato rieletto con l'83,66% dei voti espressi al primo turno delle elezioni presidenziali del 25 ottobre scorso e manterrà la guida del paese per un nuovo mandato di cinque anni.I risultati del turno elettorale sono stati annunciati dalla Commissione elettorale indipendente."Gli ivoriani hanno votato nell'ordine e nella disciplina, ha annunciato il presidente della commissione Issouf Bakayoko, dimostrando alla comunità internazionale che la Costa d'Avorio ha irrevocabilmente girato la pagina della crisi per incamminarsi sulla strada della democrazia e dello sviluppo".In una tornata elettorale che ha fatto registrare un'affluenza del 54,63% degli aventi diritto nonostante gli appelli dell'opposizione al boicottaggio, il principale avversario del presidente uscente, Pascal Affi N'Guessan, candidato del Fronte ivoriano popolare ha ottenuto il 9,29% dei suffragi. Il Fronte aveva deciso di boicottare il voto, definito una "pagliacciata elettorale".Gli elettori chiamati alle urne erano circa sei milioni su un totale di 23 milioni di abitanti.(Immagini Afp)