Genova , 17 giu. (TMNews) - "Speriamo che la gente non perda la fiducia, anche alla luce dei cattivi esempi che sembra che continuamente ci siano ma che non devono assolutamente scoraggiare perché non sono la maggior parte della gente".Questo l'auspicio e il monito del cardinale Angelo Bagnasco che ha commentato così i recenti scandali di corruzione legati all'Expo di Milano, a Banca Carige e al Mose di Venezia. Da Genova ha parlato dei casi di corruzione ma anche della crisi. "Molti - ha aggiunto Bagnasco riferendosi alla crisi - parlano di segnali positivi, di ripresa ad alti livelli sul piano dell'economia e della produzione e questo lo speriamo ma temo -ha sottolineato- che ci voglia ancora tempo per vedere le ricadute su territorio".