Aumentano le esportazioni italiane verso la Corea del Sud, salite di circa il 70% in dollari da quando nel 2011 entrò in vigore il trattato di libero scambio tra l'Unione europea e Seul. Aumenti a doppia cifra negli ultimi anni, con un +16,3% a 6,26 miliardi di dollari l'anno scorso. Un export ben equilibrato tra beni strumentali, la voce più rilevante, e un Made in Italy molto apprezzato dai sudcoreani. Ormai al termine della sua missione dopo 4 anni e mezzo, l'ambasciatore italiano lancia un messaggio positivo dalla sua residenza su una collina di Seul e sottolinea che si può fare ancora di più. E l'Ice raccomanda alle imprese italiane di informarsi bene per trarre tutti i vantaggi possibili dalle opportunità create dal Free Trade Agreement.