Roma, (askanews) - Sangue, urina, puro sadismo e inaudita violenza trasudano nei video choc resi pubblici al processo contro la cosiddetta coppia dell'acido, Alexander Boettcher e Martina Levato, già condannati per aver sfregiato lo studente Pietro Barbini. Boettcher è ora imputato per altre due aggressioni con l'acido compiute a Milano nel novembre 2014.I filmati sono stati proiettati in aula su richiesta di Paolo Tosoni, avvocato di parte civile che rappresenta la famiglia Barbini. In uno si vede Martina che beve l'urina di Alex.In un altro video si vede Alex impegnato nell'eseguire con un taglierino un tatuaggio sulla coscia di Martina che, in desabillé, resiste all'incisione sulla carne viva fino al colare del sangue.L'ultimo video è talmente disgutoso nel suo puro sadismo che se ne ripropone solo la scena iniziale, là dove Alex, a torso nudo e pettorali gonfi, prende un pollo vivo e gli stacca di netto la testa con uno strappo, rimanendo poi ad osservare la bestiola scolare sangue e dibattere le ali fino alla fine.