Le Bourget (askanews) - E' stato consegnato dai negoziatori al ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius, presidente della Conferenza internazionale sul clima che si tiene a Parigi, il testo dell'intesa che intende a disegnare limiti e contenuti per un accordo concreto in grado di ridurre entro fine secolo l'aumento di temperatura del pianeta, in riferimento ai valori dell'era preindustriale, non oltre i 2 °C Dopo quattro anni, conclude così i lavori lo speciale gruppo creato nel 2011, alla Conferenza sul clima di Durban, allo scopo di sviluppare, entro il termine massimo del 2015, un protocollo specifico e con valore legale degli impegni che dovranno essere assunti dai singoli paesi.La bozza di intesa verrà presentato ufficialmente alle 18 ma Fabius ha espresso davanti alla Camera dei deputati francese il suo apprezzamento, anche se ha anticipato la necessità di definire meglio il testo."Poche ore fa" ha detto Fabius, "i negoziatori mi hanno consegnato un nuovo testo d'intesa che verrà presentato ufficialmente questo pomeriggio alle 18 e che presenta notevoli meriti rispetto al precedente. Ci sono dei progressi incontestabili ma dobbiamo ancora mettere a punto, prima di venerdì e tutti insieme, ministri e negoziatori, alcune questioni molto importanti legate ai finanziamenti", ha concluso il ministro degli Esteri francese.(Immagini Afp)