Parigi (askanews) - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama è ottimista sull'esito della conferenza internazionale sul clima che si sta svolgendo a Parigi. L'obiettivo di limitare a due gradi l'aumento della temperatura globale non è folle ottimismo, ha dichiarato nel corso di una conferenza stampa.Per il vertice dell'esecutivo statunitense la lotta contro il riscaldamento globale, quella febbre del pianeta che minaccia di sconvolgere equilibri sociali, economici, politici e demografici, è ormai diventato una priorità essenziale e non più eludibile."Ben presto dovremo devolvere sempre più risorse economiche e militari non per creare più opportunità per le nostre popolazioni ma per adattarci alle diverse esigenze poste da un pianeta in continuo cambiamento", ha sottolineato il presidente statunitense. "Si tratta di un imperativo economico e di sicurezza che non possiamo più ignorare".(Immagini Afp)