Parigi (askanews) - Sono 317 le persone fermate a Parigi in seguito ai disordini che hanno segnato la vigilia del lancio della conferenza sul clima, COP21. Lo ha annunciato la prefettura parigina, aggiornando il numero dei provvedimenti di fermo decisi a conclusione di una giornata di proteste sfociate in momenti di violenza, malgrado il divieto di manifestazione che vige nella capitale francese dopo gli attentati del 13 novembre.