Nella nuova bozza di governo cinque stelle e Carroccio del 15 maggio ore 18 c'è uno stop alla Legge Fornero, la possibilità di andare in pensione a quota 100, la proroga di “opzione donna”, ma anche un taglio alle pensioni d'oro (superiori a 5mila euro netti). Adeguati ai trattamenti dei cittadini anche vitalizi e pensioni parlamentari, di consiglieri regionali e dei componenti degli organi costituzionali. Anche per il passato. E poi arriva la pensione di cittadinanza per garantire almeno 780 euro al mese a chi vive sotto la soglia di povertà.