Roma, (TMNews) - E' stato eletto con 147 voti favorevoli su un totale di 162 schede: Marco Gabriele Gay è il nuovo presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria. Torinese, classe 1976, sposato, tre figli, succede a Jacopo Morelli. Per i prossimi tre anni sarà lui a guidare i Giovani imprenditori.Nella sua prima conferenza stampa, si è presentato con un piano programmatico chiaro."Gli obiettivi per questi tre anni: contribuire con tutto il lavoro dei giovani imprenditori alla crescita dei nostri giovani,d elle nostre imprese e del nostro futuro economico con quella forza e quella consapevolezza che i giovani imprenditori devono essere classe dirigente di oggi ma soprattutto classe dirigente per il nostro Paese".Gay si dice aperto al confronto con l'esecutivo e tende la mano al premier Renzi."Dialogo e collaborazione con il governo. L'opportunità di avere un dialogo e una collaborazione con un governo di professionisti, persone coetanee a noi, ci dia una possibilità di lavorare insieme. Noi ci mettiamo a disposizione, chiederemo disponibilità e tempi certi e obiettivi chiari per il futuro".Tre i vicepresidenti della squadra di Gay: Vincenzo Caputo all'Education e capitale umano, Francesco Ferri all'Organizzazione, sviluppo movimento e relazioni interne e Gian Giacomo Gellini all'Innovazione e internazionalizzazione.