Jinan, (TMNews) - Nessuna clemenza, nessun ripensamento della giustizia cinese sul caso di Bo Xilai. E' stata confermata in appello la reclusione a vita per l'ex membro del Politburo caduto in disgrazia.La corte popolare d'appello di Shandong ha respinto il ricorso e confermato la pena del carcere a vita nel caso di corruzione, appropriazione indebita e abuso di potere.Davanti al tribunale erano dispiegate centinaia di poliziotti a tutti gli ingressi. La stampa straniera non era autorizzata ad entrare. In occasione del verdetto i negozianti del quartiere erano stati invitati a tenere i negozi chiusi e la circolazione era vietata nell'area attorno al tribunale.Bo Xilai era stato condannato in primo grado il 22 settembre scorso. La moglie, Gu Kailai era stata a sua volta condannata per l'assassinio di un uomo d'affari britannico, Neil Heywood, vicenda che ha dato origine a tutta l'inchiesta.(immagini afp)