Palermo (askanews) - Si è concluso come era iniziato il week end palermitano del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, rientrato a Roma con un volo di linea dopo la visita in forma privata alla sua città.Ad accogliere il capo dello Stato nella sua città i vicini di casa e poi parenti e amici di sempre.Mattarella, uscendo dalla sua abitazione con la figlia Laura, è stato accolto da un lungo applauso da parte di una piccola folla di concittadini, alla quale ha rivolto sorrisi e saluti. Non è andato a Messa nella chiesa di San Michele Arcangelo, preferendo la cappella della Legione Carabinieri Sicilia, non aperta al pubblico. Durante la sua breve permanenza a Palermo, Mattarella ha avuto modo di rendere omaggio alla moglie e al fratello sepolti nel cimitero di Castellammare del Golfo, riabbracciare i parenti palermitani, e ricevere la visita del suo barbiere di fiducia per un veloce taglio di capelli.