Washington, (TMNews) - Un concerto per chiedere il rispetto dei diritti di gay e lesbiche in Russia ma soprattutto per chiedere la liberazione delle Pussy Riot. La band americana Jail Solidarity si è esibita a Washington davanti all'ambasciata russa indossando i cappucci colorati che le ragazze del gruppo punk-rock utilizzavano durante le loro performance.La protesta arriva pochi giorni dopo che il tribunale russo ha negato gli arresti domiciliari per Maria e Nadia che sono state arrestate e condannate ai lavori forzati per vilipendio della religione.Per le Pussy Riot si sono mobilitati moltissimi artisti dei fama internazionale, non ultima Lady Gaga che attraverso twitter ha dichiarato: "Il governo russo è criminale. L'oppressione sarà combattuta con la rivoluzione".(immagini AFP)