Palermo (TMNews) - I continui tagli alle risorse destinate ai Comuni rischiano di lasciare i sindaci siciliani con l'acqua alla gola. Per questo l'AnciSicilia, guidata dal primo cittadino di Palermo Leoluca Orlando si mobilita, e chiama a raccolta il 5 maggio prossimo a Palermo i primi cittadini dell'isola: tutti contro il "sistema Regione"."I Comuni sono in dissesto, perché manca l'indicazione delle quote d'assegnazione da parte della Regione - ha detto Orlando -. Vogliamo mandare un messaggio semplice, siamo in presenza di riforme mancate e di un dissesto finanziario che è della Regione e che cade a cascata sui cittadini, con la conseguenza che ogni euro sottratto ai comuni diventa un euro di tasse chiesto ai cittadini"."Occorre chiarezza su come la Regione intende le autonomie locali, se le considera un importante strumento di governo democratico del territorio, o se invece le considera dei centri di spesa da tagliare periodicamente" ha concluso Orlando.