Milano (askanews) - "Le cose di Berlusconi chiedetele a Berlusconi, io mi chiamo Salvini, ho le mie idee, sono d'accordo con me stesso e i nomi non sono quelli". Così Matteo Salvini ha risposto ai giornalisti che chiedevano se fosse d'accordo con i nomi proposti secondo indiscrezioni da Berlusconi come possibili candidati sindaco del centrodestra. Salvini ha parlato a margine della conferenza stampa conclusiva della convention del gruppo dell'europarlamento Enf a Milano.