Roma, (TMNews) - Il ballottaggio "non è il secondo tempo di una partita, ma una partita diversa": lo dice il sindaco di Roma Gianni Alemanno commentando il risultato del primo turno delle elezioni comunali della Capitale, che vedono in testa il candidato del Pd Ignazio Marino, che però non ha conquistato la maggioranza assoluta dei voti. Per il sindaco uscente "la partita è aperta" e bisogna portare alle urne la metà dei romani che non è andata a votare al primo turno.