Firenze, (askanews) - "Le comunali di Milano sono lontane, manca più di un anno, chiunque si proponga è benvenuto. Saranno i cittadini a scegliere chi competerà per il dopo Pisapia. Per quanto mi riguarda qualunque milanese estratto a sorte dalla guida telefonica farà meglio di Pisapia. Come si chiami non lo so, ma non penso che sarà difficile far dimenticare la gestione più opaca degli ultimi decenni". Così il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, ha risposto ai giornalisti in un incontro a Firenze sull'eventualità di una candidatura di Silvio Berlusconi a sindaco di Milano.