Milano (askanews) - Quale maggioranza e quali assessori possibili nella nuova compagine di governo di Milano: Pierfrancesco Majorino e Giuseppe Sala, nel primo confronto pubblico tra i candidati delle primarie del centrosinistra definiscono il perimetro delle possibili alleanze alle quali guardano. "Voglio un nuovo centro sinistra, come quello che nasce in queste settimane a partire dalle primarie - ha detto Majorino - Non voglio nessuno di quelli che fanno opposizione a Pisapia oggi"."Io non allarghero mai la coalizione a chi è stato all'opposizione contro la giunta Pisapia, ci mancherebbe altro - ha ribadito Sala - Il punto è quello che succede a Milano e non i perimetri che ci sono a livello Nazionale. Rispetto all'Ncd poi sarebbe strano che possa stare al governo in Regione con Maroni e poi al governo con Sala in Comune".I due candidati non hanno risparmiato alcune anticipazioni sui nomi che vorrebbero in giunta con loro: "Faccio due nomi, un uomo e una donna - ha anticipato Majorino - Filippo del Corno e Alessandra Kustermann, che è una persona che rappresenta il meglio nella cultura dei diritti", "Anche io non ho ancora sentito nessuno - ha concluso Sala - ne dico uno: Ferruccio De Bortoli, e penso che nell'ambito della cultura e non solo possa essere un grandissimo supporto per chi governa Milano".